Pat Foreste Demaniali

Logo stampa
 
Header_FD1
 
Siete in:  Home /  Pat Foreste Demaniali / Il legno di risonanza / Cos'è il legno di risonanza
 
 

Cos'è il legno di risonanza

 

Il legno di risonanza cresce a Paneveggio, nel cuore di pochi esemplari di abete rosso, viene ricavato dai tagli ordinari e scelto secondo principi tradizionali e tecniche innovative, matura a lungo negli essiccatoi ai piedi delle Dolomiti.


Poi, ieri, domani, presto, sarà lavorato con cura fino a raggiungere i pochi millimetri necessari a scoprire l'anima del suono nelle migliori tavole armoniche.

L'eccezionalità unica al mondo di questo legno è data da speciali caratteristiche anatomiche, fisiche, meccaniche ed acustiche. Non presenta difetti macroscopici, è privo di nodi, la fibra è diritta e sostanzialmente sana.

Rilevante e speciale, se confrontato con il legno normale, è l'elevata velocità di trasmissione degli ultrasuoni che si propagano in senso longitudinale e trasversale della fibra legnosa.

La tavole armoniche vengono prodotte utilizzando le sezioni radiali di tronchi di almeno 50 cm di diametro, di età superiore ai 150-200 anni, dove gli anelli non presentano curvature, nodi o altri difetti.

Le porzioni di tronco vengono lavorate a mano per fenditura, ridotte a quarti e quindi a sbozzi. Poi vengono riposti in ordine negli essiccatoi ben aerati dove il vento trascina con sé gli elementi leggeri, lasciando al legno le segrete alchimie in grado di ottenere sonorità brillanti, uniche ed infinite.

 

 

 

S  e   c    o    l     i     di   l e g n o

 

Fin da quando nel 1719 Antonio Stradivari scelse personalmente "le sue tavole" a Paneveggio, la fama di questo legno ha affascinato liutai, musicisti e artisti di tutto il mondo. La celebrata qualità della fibra, la gestione, la cura qualificata e la passione per "gli alberi che suonano" di Paneveggio, hanno permesso la realizzazione di violini, viole, chitarre e pianoforti dal suono unico e straordinario.

La Foresta di Paneveggio è insignita del marchio PEFC, che certifica la gestione forestale sostenibile del bosco e della filiera foresta-legno.

 

Abete rosso - Picea abies Karst

 

L'Ambiente di crescita
tra i 1500 e i 1900 metri di quota, fresche foreste di antica origine, esposizione N-NE

L'Areale di diffusione del Legno di risonanza
Italia: Paneveggio, Latemar, Tarvisio
Svizzera: Waadtländer Alps e Forêt des Pays d'en Haut
Germania: Bayerischer Wald, Harz, Schwarzwald, Erzgebirge

Il Periodo vegetativo
è di breve durata, produce la formazione di anelli annuali con piccole porzioni di legno tardivo, necessita di un'adeguata e continua quantità d'acqua che è alla base di una crescita regolare ed ottimale.

Effetti culturali
il Legno di Risonanza è un'importante risorsa che porta grandi ricadute economiche e finanziarie alle aree forestali dove cresce e viene coltivato.
Inoltre favorisce ed accresce l'immagine e la promozione di un Territorio che attorno al legno ha costruito e continua a costruire la propria storia e la propria identità.

 

 

 

Punto info: Stazione forestale demaniale di Paneveggio e Cadino,
località Paneveggio, 38037 Predazzo (TN)
tel. 0462/576285
e-mail: staz.demanialepaneveggiocadino@provincia.tn.it

 

 

 

 
Download